phone +39 0881 521482
email ilpadremaestro@santuariofasani.it

Basilica-Santuario San Francesco Antonio Fasani - Lucera

sitoweb in costruzione
icon

IL SANTUARIO NEL TEMPO BASILICA-SANTUARIO SAN FRANCESCO ANTONIO FASANI: UN SANTUARIO NEL TEMPO

Tempio gotico costruito nel 1300-1301 per iniziativa del Re Carlo II d’Angiò dopo la liberazione della Città dai Saraceni, e quindi consacrato nel 1304, sotto il pontificato di Bonifacio VIII (1230-1303). Dedicato già sul nascere a San Francesco d’Assisi, veniva affidato alla valentia architettonica del francese Pierre d’Angicourt. L’abside, inondata di luce solare da tre alte monofore e affrescata fin dagli inizi e in epoche diverse, offre alla venerazione dei fedeli il corpo di San Francesco Antonio Fasani (1681-1742), ricomposto sotto l’altare nel 1951, anno della beatificazione, che apre poi la strada alla canonizzazione avvenuta il 13 aprile del 1986. Dal secolo XVIII adornano il tempio cinque altari laterali (erano 8 fino al 1942) di stile barocco, muniti ognuno di pregevoli statue lignee (2 sono opera dell’artista Giacomo Colombo) e un cinquecentesco monumento funebre.
Entrando in chiesa, a sinistra vi è l’accesso alla Cappella dell’Addolorata, sede dell’Arciconfraternita (secolo XIV).
In questa chiesa è vissuto per trentacinque anni (1707-1742) il figlio più illustre di Lucera: San Francesco Antonio Fasani, dell’Ordine Francescano dei Frati Minori Conventuali. L’antico convento, sede anche di un Collegio di studi filosofici e teologici per giovani Frati, ora è Casa Circondariale. I lucerini ancora oggi chiamano il loro Santo “il Padre Maestro”.



CONTATTI

A quanti hanno la possibilità di accostarsi ai suoi scritti, il "Padre Maestro" di Lucera, pur vissuto oltre duecento cinquanta anni or sono, appare sempre più uomo dei nostri giorni.
Uomo di fede, naturalmente, nella sua identità di cristiano, di religioso, di sacerdote.

icon 1Piazza Tribunali, 1 - Lucera (FG) IT

icon 2Tel/Fax 0881 521482

icon 2ilpadremaestro@santuariofasani.it